Negli Stati Uniti con la Camillian Task Force

Table of Contents – Summer-Fall 2009 – CTF-SOS DRS Newsletter

p. Paolo Guarise

P. Paolo Guarise, MI – CTF Central

E’ stata una riunione di SOS DRS a darmi l’occasione di fare il mio primo viaggio negli Stati Uniti. Ci siamo trovati a Milwaukee, nello Stato del Wisconsin, una quindicina di persone. Tutte, in una maniera o nell’altra, eravamo coinvolti nel CTF, la Camillian Task Force che da qualche anno e’ stata protagonista di diverse iniziative, volte ad aiutare le vittime di disastri provocati dall’uomo o dalle forze avverse della natura.

Sono giunto a Milwaukee, nello stato del Wisconsin, ai primi di settembre 2009 per partecipare a una riunione del consiglio di amministrazione della SOS DRS (Servants of St. Camillus Disaster Relief Services)  della quale faccio parte.  Abbiamo messo sul tappeto diversi argomenti, il cui scopo e’ di organizzare in modo efficiente questo strumento prezioso che e’ la SOS DRS, una ONG americana che ci permette di raccogliere fondi nel territorio degli Stati Uniti, territorio noto per essere sensibile e generoso nel prendersi cura delle vittime dei disastri causati dall’uomo e/o dalla natura. I tre giorni di lavoro hanno dato prova che il lavoro di intervento sul posto, in casi di disastri, hanno successo nella misura in cui sono preparati in precedenza, attraverso una pianificazione oculata di risorse umane, di formazione scientifica e psicologica, di mezzi logistici/operativi e naturalmente con contributi finanziari adeguati. E’ stato bello vedere come Camilliani di diverse Province  hanno lavorato con laici di diveri paesi.  Assieme abbiamo aggiornato il programma di formazione dei volontari, abbiamo steso il piano strategico dei prossimi due anni, abbiamo preparato il budget 2010, abbiamo discusso su come stabilire nuove ong al di fuori degli Stati Uniti, sul come estendere il numero dei membri del board di SOS DRS.

Una volta terminati i tre giorni della riunione, la maggior parte dei partecipanti ha preso la via del ritorno. Tuttavia qualcuno di noi e’ rimasto per prendere parte alla campagna di sensibilizzazione della CTF e  alla raccolta di fondi. Cio’ e’ avvenuto attraverso la predicazione nel corso delle Messe Festive e Pre-festive in determinate parrocchie degli Stati Uniti che hanno accettato di far parte del nostro piano di sensibilizzazione/appello.

Sabato 5 settembre e domenica 6 mi sono recato nella Diocesi di Green Bay, verso la parte nord del Wisconsin, precisamente nella parrocchia di St. Paul di Combined Locks, una cittadina di circa 900 famiglie che hanno trovato lavoro nelle fabbriche che trasformano la cellulosa in carta. Il parroco P. Jim Lucas mi ha accolto molto cortesemente e mi ha introdotto ai suoi parocchiani, spiegando con chiarezza ed entusiasmo il motivo della mia presenza.

L’omelia della liturgia del giorno mi ha dato l’occasione di parlare dell’attivita’ di guarigione che Cristo ha esercitato nel corso della sua vita terrena (Mc 7, 31-37) e della particolare attenzione che il cristiano deve avere – sull’esempio di Cristo e seguendo l’esortazione di S. Giacomo (Gc 2,1-5) – per i poveri e gli ammalati. Da qui a parlare della necessita’ di venire incontro agli ammalati e alle vittime dei disastri della natura il passo e’ stato breve. Cio’ mi ha dato l’occasione di presentare l’Ordine dei Camilliani, la loro prossimita’ ai malati e alle vittime di epidemie/guerre/disastri sull’esempio di S. Camillo e dei martiri camilliani della carita’. La chiesa era stata precedentemente arricchita di poster che illustravano l’attivita’ della Camillian Task Force, in particolare il soccorso portato nell’occasione del disastro dello Tsunami e dei terremoti occorsi in Peru’, Myanmar e Abruzzo. Erano stati distribuiti depliant illustrativi delle attivita’ di emergenza e di soccorso, corredati di buste per contenere le offerte. Mi ha impressionato l’attenzione che i parocchiani di ogni eta’ hanno prestato alla descrizione dell’attivita’ dei Camilliani, quali precursori della moderna Croce Rossa Internazionale e della loro gioia nel sentire che tale attivita’ di solidarieta’ e’ oggi resa presente e viva dalla costituzione della Camillian Task Force.

Il mio soggiorno a Milwaukee e’  stato poi arricchito dalla visita al St. Camillus Campus, la casa di cura/riposo che i Camilliani della Provincia Nordamericana hanno costituito una decina di anni fa per ospitare  anziani – di diverso ceto sociale e diverso grado di senilita’/malattia – che vogliono vivere i loro ultimi anni in serenita’, circondati da attenta umanita’ e da un’assistenza medica di qualita’.

Sia la Camillian Task Force che il St. Camillus Campus hanno bisogno di Camilliani e di membri della Famiglia Camilliana Laica che offrano con generosita’ i loro servizi e il loro cuore al carisma della misericordia di cui c’e’ tanto bisogno anche in questo paese il quale assieme alle sue conquiste annovera anche tanta fragilita’, come ogni altro angolo della terra.  (P. Paolo Guarise, MI)

Table of Contents – Summer-Fall 2009 – CTF-SOS DRS Newsletter

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s