Terremoto Cile 1 – CTF Cile

Terremoto Cile 2

Sono piu di ottocento i morti per il terremoto che ha colpito il Cile sabato scorso. E’ l’ultimo bilancio comunicato dal governo. La cifra potrebbe essere piu’ alta. Il presidente Michelle Bachelet ha detto che il numero delle vittime aumentera’ mano a mano che saranno ripulite le macerie nelle citta’ come Concepcion colpite dal sisma (vedi la carta di Cile)

La Camillian Task Force si è attiìvata subito dopo il terremoto in Cile. Attraverso una chiamata SKYPE.

CTF Central ha preso contatto con padre Pietro Magliozzo, un membro della provincia romana dell’Ordine che si trova in Cile da parecchi anni.

Ecco il primo abbozzo del lavoro che la CTF sta per fare in Cile con i suoi collaboratori della provincia romana, la fondazione cilena dei camilliani e ambidue le figlie e le minestre degli infermi.

Progetto in Cile

Località di riferimento

Area di Cauquenes e Chanco, villaggi di circa 10.000 persone cui non sembra ancora essere giunta risposta stabile. Il danno qui è molto grande. La comunità delle Figlie di San Camillo (Linares) si trova a circa 30 minuti di viaggio. Questa potrebbe essere la base logistica per la missione.

Aspetti progettuali

Intervento sanitario di primo aiuto con creazione di ambulatorio mobile. Il Vescovo locale incoraggia la presenza dei Camilliani (religiosi e suore) per integrare / supplire alle esigue risorse attualmente in campo.

Team

Si è costituito un team iniziale pronto a partire quanto prima. Si tratta di:

  • Due suore della Congregazione Figlie di San Camillo, infermiere
  • Una suora della Congregazione Ministre degli Infermi di San Camillo
  • Un assistente sociale cileno, Sebastiano
  • Un sacerdote medico italiano, da anni in Cile, P. Pietro Magliozzi
  • Un medico italiano (dr. Maria Elena Binetti)

Le professionalità coinvolte qualificano il team a una risposta sanitaria qualificata.

Prossime azioni

  1. ottenere accordo formale da autorità locali (Caritas o Diocesi) per questo servizio. Serve da riconoscimento della presenza della CTF Cilena. [P. Pietro]
  2. preparazione del piano d’azione immediato (acquisto materiale urgente, sanitario e no, etc) e partenza (24 – 48 ore?). Sede presso Suore di Linares e ambulatorio mobile, dislocato in posizione centrale tra Cauquenes e Chanco. [P. Pietro e colleghi]
  3. CTF Central invia somma di denaro per lancio della iniziativa. Allo stesso tempo, si contattano i soliti canali per ulteriori sostegni economici. [P. Paolo e Fr. Luca]
  4. sollecitare i canali istituzionali (Ambasciata) per un Ospedale da campo [P. Pietro]. Si tiene viva anche la prospettiva di coinvolgere le Misericordie con le loro strutture [Marco]
  5. aggiornamento del progetto, in base alla evoluzione della situazione [P. Pietro]

 

Fr. Scott

Port au Prince, Haiti

Advertisements

One thought on “Terremoto Cile 1 – CTF Cile

  1. Vivi incoraggiamenti per una risposta efficace ai tanti e gravi bisogni della popolazione colpita dal terremoto. Promessa di preghiere al Signore per l’intercessione della Madonna e di San Camillo.
    Cordiali saluti. P. Angelo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s